nanaqui

Il centro di documentazione Nanaqui, (pseudonimo con cui la mamma chiamava il piccolo Antonin) nasce all’interno del laboratorio Artaud c.r.t. nel settembre del 1998, con la finalità di raccogliere, conservare ed ampliare il patrimonio culturale dell’associazione sulle Arti Performative e Dinamiche del XXI° secolo (teatro, danza, cinema, pittura, scultura, musica, architettura, etc…) e di permettere la fruizione pubblica dello stesso. Il centro, fornisce servizi concernenti la documentazione, la conoscenza, la ricerca nel campo delle arti performative moderne e contemporanee, favorendone la divulgazione presso scuole, università, associazioni culturali e privati.

Il 28 maggio 2012 al laboratorio Artaud, che da anni, da una parte rivolge una particolare attenzione nelle sue produzioni, alla componente visivo-multimediale e alla comprensione dell’affinità elettiva tra cinema e teatro, si affianca il costituendo  Circolo Culturale Cinematografico Popolare REMAKE (REMAKEcccp), come costola cinematografica del laboratorio Artaud, che già dispone, come centro di documentazione sulle arti performative del XXI° secolo, di circa 8oo documenti video sulle arti cosiddette figurative, dalla danza alla pittura, dal teatro all’architettura. Lo scopo del Circolo è quello di promuovere la diffusione della cultura cinematografica, attraverso proiezioni di film, dibattiti, pubblicazioni, incontri e attività similari, con tutto ciò che è manifestazione del mondo cinematografico e di raccogliere, conservare, catalogare e rendere fruibile alle persone interessate il fondo documentale videografico. REMAKE aderisce, dalla data della sua costituzione, alla UICC, Unione Italiana dei Circoli del Cinema di Roma.

L’importanza di una maggior conoscenza, dal punto di vista storico-formale e critico-contenutistico dell’opera d’arte e nondimeno l’ipotesi che l’aspetto “performativo” nel suo essere minimo comune denominatore di ogni prassi artistica affermi un comune tendere di tutte le arti alla condizione di spettacolo, sono i presupposti sui quali si fonda la ricerca documentale. Una ricerca diventata parte integrante della nostra attività. Le numerose richieste da parte del pubblico e gli interessi manifestati da parte dell’Università di Padova (docenti e laureandi), resero necessaria una prima sistematizzazione del patrimonio e in seguito la costituzione del centro di documentazione Nanaqui, riconosciuto quale biblioteca di interesse locale, dalla Regione del Veneto, nel maggio del 2001.

DOTAZIONE

Il Centro di Documentazione Nanaqui è formato dalle seguenti consistenze:

Biblioteca

La biblioteca raccoglie opere a stampa e cataloghi afferenti alle discipline del Centro di documentazione (teatro, cinema, danza, arte figurative). I materiali sono suddivisi per disciplina, tematiche generali e monografie.I materiali della biblioteca sono tutti catalogati e il fondo conta attualmente 830 volumi.

Gli strumenti di ricerca e consultazione che la biblioteca  mette a disposizione sono:

–          catalogo alfabetico manuale per autore

–          catalogo visuale in ordine di catalogazione

Videoteca                             

La videoteca raccoglie materiali video in formato VHS afferenti a vari ambiti disciplinari teatro, danza, cinema, arti figurative oltre alla documentazione di eventi artistici e teatrali promossi e organizzati dal laboratorio Artaud c.r.t. Una specifica sezione è dedicata alla tematica Teatro e disagio.

I materiali sono catalogati per discipline e per titolo e sono interamente registrati, attualmente la videoteca conta 815 documenti.

Gli strumenti di ricerca e consultazione che la videoteca mette a disposizione sono:

–         catalogo alfabetico manuale per titolo e ambito disciplinare

–         catalogo visuale in ordine di catalogazione

Archivio documentario

Il fondo raccoglie materiali diversi come rassegne stampe, pieghevoli, opuscoli e brochure riguardanti artisti e avvenimenti artistici nell’area delle arti performative e la produzione documentale interna del laboratorio Artaud. Il materiale è registrato e la sua consistenza è all’incirca di 300 pezzi ed è raccolto per settori disciplinari: teatro, danza e cinema.

Collezioni periodici

Il fondo raccoglie alcune testate di periodici nazionali specializzate nell’ambito delle discipline artistiche contemporanee. E’ disponibile per la ricerca un catalogo alfabetico  automatizzato per titolo.
________________________________________________

nanaquiNanaqui – centro di documentazione
sulle arti performative e dinamiche del XXI° secolo
c/o laboratorio Artaud centro di ricerca teatrale
Remake circolo culturale cinematografico popolare
via Alvise Cornaro 1, 35128 Padova (ex- macello)
e-mail: fred_deve@yahoo.it cell. 3382160833

catalogo generale/visuale testi biblioteca
(in ordine di arrivo/catalogazione)
catalogo generale/visuale video VHS/DVD videoteca
(in ordine di arrivo catalogazione)
disclaimer


 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...